Chiedi a FIAP
phone icon
Aderisci a FIAP
signUp icon
Iscriviti alla Newsletter
newsletter icon
News

Gasolio: il prezzo continua a crescere

| Pubblicato in News
rifornimento 1068x710

Il prezzo del gasolio ha proseguito la sua corsa in salita. La chiusura delle rilevazioni settimanali del mese di marzo 2019 ha rivelato, infatti, un incremento del 4,21% circa del valore medio mensile (1495,22 €/1000 litri) rispetto a quanto calcolato alla fine del mese di gennaio 2019 (1434,73 €/1000 litri). Tenuto conto del rimborso parziale delle accise, pari a 214,18 €/1000 litri, il valore medio del gasolio professionale si attesta, sempre alla fine del trimestre, a circa 1281 €/1000 litri (recupero IVA non considerato).

Sono questi i valori di riferimento sull’andamento dei prezzi del gasolio, calcolati sulla base dei dati forniti dalla Direzione Generale per la Sicurezza dell’approvvigionamento e le infrastrutture energetiche del Ministero dello Sviluppo Economico, e resi disponibili, insieme ai grafici dell’andamento nel periodo al seguente indirizzo:

https://dgsaie.mise.gov.it/prezzi_carburanti_mensili.php 

Un trend in crescita ulteriormente confermato dai dati rilevati il 1° aprile scorso, nel quale la percentuale di incremento era già salita di alcuni decimali. Parte preponderante degli aumenti è data dal prezzo al netto del carburante (componente industriale) salito, dall’inizio dell’anno, di quasi 9 punti percentuali (da 558,61 a 608,19 €/1000 litri) .

Il consiglio che diamo alle imprese rimane quello si sempre – dice Silvio Faggi Segretario Nazionale FIAP - ossia quello di adottare gli opportuni correttivi al costo di esercizio dei veicoli incrementando il valore della componente di costo “gasolio” che incide per una percentuale dal 27% al 30% sul valore finale. Per poi ricalcolare il prezzo del proprio servizio. Un sistema correttivo che permetterebbe, se opportunamente applicato, di mutuare il valore seguendo l’andamento delle componenti variabili dei costi, che comunque esistono. Un controllo costante dei propri costi è sempre opportuno, anche perché stiamo parlando di prezzi del servizio e non di tariffe, termine obsoleto che riconduce ad un intervento di natura pubblica, che non c’è. Per semplificare, possiamo affermare che da inizio anno la percentuale di incremento della sola voce gasolio nel costo di esercizio, si aggirerebbe tra l’1,7 e l’1,8%, ma ogni impresa ha i propri costi e dovrebbe concentrare l’attenzione sulla propria situazione. Anche solo per comprendere al meglio lo scenario nel quale si muove.”

Si rammenta che hanno diritto al rimborso accise gasolio tutte le imprese che, nello svolgere la propria attività, trasportano merce in conto proprio o per conto di terzi, utilizzando uno o più autocarri, e che è possibile chiedere il rimborso per il gasolio consumato dei veicoli utilizzati che siano almeno di categoria Euro 3 e abbiano una massa complessiva a pieno carico di almeno 7,5 tonnellate.

customer care icon
Chiedi a FIAP

Un NUMERO UNICO NAZIONALE sempre a tua disposizione.

fiap icon
Iscriviti a Fiap

Entra far parte della Federazione Italiana Autrasportatori Professionali

info icon
Informazioni

Contattaci in modo semplice e veloce!