Sblocco e blocco del tachigrafo. Un adempimento che l’azienda  non deve trascurare.

Sblocco e blocco del tachigrafo. Un adempimento che l’azienda non deve trascurare.

Quando l’azienda acquisisce la disponibilità di un mezzo dotato di cronotachigrafo, perché lo ha acquistato, oppure noleggiato (sui casi nei quali è consentito il noleggio vedere l’articolo “Noleggio senza conducente e comodato d’uso nel trasporto conto terzi facciamo un po’ chiarezza”), deve svolgere una funzione fondamentale per far sì che i dati dei propri autisti vengano associati a sé: deve procedere al “blocco del tachigrafo”.

Cos’è il  blocco del tachigrafo e perchè è così importante farlo? E quando, invece, è necessario eseguire l’operazione di sblocco del tachigrafo?

E’ quanto cerca di chiarire l’Avv. Federico Gallo di FIAP, esperto in materia di trasporto, circolazione stradale, Cronotachigrafo e Tempi di Guida Pausa e Riposo.

Per consultare l’articolo completo dell’Avv. Gallo disponibile in allegato, accedere all’Area Riservata del sito, inserendo le credenziali.