Contributi agli investimenti anno 2017. Chiarimenti sull’attestazione tecnica del costruttore sui motori ad alimentazione ibrida. Circ. 253/2017

Contributi agli investimenti anno 2017. Chiarimenti sull’attestazione tecnica del costruttore sui motori ad alimentazione ibrida. Circ. 253/2017

Con nota del 9 novembre 2017 (prot. n. 18766), la Direzione Generale del Trasporto Stradale ha chiarito che l’attestazione tecnica del costruttore, sul funzionamento dei motori al alimentazione ibrida, da allegare alla domanda per i contributi agli investimenti 2017 (ex DM 20/6/2017, n. 305) non deve necessariamente certificare “… che i due motori, quello termico e quello elettrico, sono alimentati in modo indipendente e trasmettono energia allo stesso albero motore” (come indica testualmente il decreto attuativo 17 luglio 2017, art. 4, comma 2), ma è sufficiente che certifichi che: “il veicolo è munito, per la propulsione, di almeno due diversi convertitori di energia e di due sistemi di immagazzinamento dell’energia (a bordo del veicolo)”.

Per maggiori chiarimenti consultare la Circolare e il testo della nota Direzione Generale del Trasporto Stradale prot.n.18766 del 9 novembre 2017, disponibili in allegato per gli utenti registrati.

 

Share on Facebook0Share on LinkedIn2Email this to someone